TwitterFacebookGoogle+

Che ne è stato di Fatima, licenziata perchè nera

Lascia Senigallia e fa le valigie per Firenze Fatima Sy, la donna di origini senegalesi che ha raccontato nei giorni scorsi di aver perso il posto in una casa di riposo per anziani per colpa del colore della sua pelle. Secondo quanto riferisce La Repubblica, la donna, 40 anni, sarà nel capoluogo toscano la prossima settimana per svolgere un periodo di prova in una struttura per anziani. Ad annunciarlo l’imprenditore Massimo Mattei che ieri, la proposta di lavoro perché “indignato” dal trattamento riservato alla donna.

Né un’elemosina, né un risarcimento

Nel racconto di Repubblica Mattei, ex assessore comunale nella giunta Renzi, fa sapere che “modi e tempi dell’inizio del periodo di prova non saranno resi noti”. E Fatima “non avrà favoritismi rispetto ad altre lavoratrici e ad altri lavoratori. Se lavorerà bene avrà un’opportunità. Altrimenti no”.

“Odio il razzismo e tanto mi è bastato per scrivere quel post – dice ancora l’imprenditore – Poi sarà il lavoro serio e quotidiano a dare la migliore risposta. Ho avuto almeno duecento messaggi privati. Soltanto una ventina vergognosi ed offensivi. Forse c’è ancora speranza, mi viene da pensare”.

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.