TwitterFacebookGoogle+

Che tempo farà nei ponti del 25 aprile e primo maggio secondo i siti

Chi ha prenotato una minivacanza in Italia può tirare può sospiro di sollievo: il ponte del 25 aprile sarà all’insegna del caldo estivo. Queste le previsioni degli esperti per la settimana in corso che vedrà uno stop per la Festa della Liberazione per la stragrande maggioranza degli italiani. Nei prossimi giorni si registreranno temperature tipiche di inizio giugno (e in alcuni casi di luglio) sulla maggior parte delle regioni. Merito di un vasto e potente anticiclone dal cuore molto caldo che stazione sull’Europa centrale mantenendo le perturbazioni atlantiche lontane dal Mediterraneo. 

Quest’anno il 25 aprile cade di mercoledì e molti italiani allungheranno il week end appena concluso oppure si prenderanno giovedì e venerdì per allungare il prossimo. Altri ancora tireranno fino a martedì, mettendoci dentro anche la festa dei lavoratori di lunedì prossimo. Calcoli e piani ferie che trovano quest’anno l’invito del meteo: un anticiclone assicurerà condizioni stabili su tutta la penisola e temperature oltre la media stagionale, salvo un piccolo e non influente passaggio di pioggia tra giovedì e lunedì. Niente che possa fare desistere dallo sfruttare uno dei 3 ponti possibile per un interessante anticipo di estate.

Al momento, al Nord, il caldo anomalo ha toccato l’apice e gradualmente le temperature inizieranno a calare di qualche grado. In buona parte della Liguria, fa sapere Meteo Giornale, la temperatura è scesa di 10°C rispetto ai giorni precedenti, ma ciò solo per l’intervento delle brezze di mare. All’opposto, nelle regioni adriatiche e al Sud Italia la colonnina di mercurio salirà ancora, in alcuni casi fino a 30 gradi, anche per effetto delle correnti africane.

Nei giorni a seguire, quindi il periodo 26-30 aprile, fa sapere 3b Meteo , una saccatura dal Nord Europa proverà a forzare il muro anticiclonico. Se con tutta probabilità il progetto andrà in porto sull’Europa centrale, dove il tempo tornerà instabile e più fresco, in Italia l’alta pressione potrebbe opporre resistenza. Ma non è detto.

Dal 26 Aprile, avverte IlMeteo.it, lo scenario meteo è destinato a cambiare: i temporali saranno via via più frequenti lungo l’arco alpino, l’anticiclone viene indebolito da correnti umide atlantiche, più fresche, che scorrono a Nord delle Alpi. 

Fenomeni instabili entro sera potranno raggiungere le zone di pianura del Nordest: a rischio temporali le province di Belluno, Treviso, Vicenza, Padova, con possibile interessamento anche della Lombardia orientale.

Venerdì 27, una blanda circolazione instabile poi, in risalita dal Nord Africa, porterà diffusa instabilità pomeridiana lungo i rilievi appenninici centrali, sulla Sardegna e al Nordovest, soprattutto su Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia. Qualche pioggia al mattino anche al Nordest; valori termici in calo al Nord: a Bolzano si prevedono 18°C, 21° a Milano.

Per i meteorologi è troppo presto per stabilire che tempo farà nel ponte del primo maggio. Il Meteo.it, però anticipa che per quella data “un insidioso centro depressivo farà rotta sul nostro Paese”. Intanto, considerando che l’anticiclone proverà a resistere sin verso fine mese, questa potrebbe essere solo l’inizio di una lunga fase con temperature sopra media. Nonostante le inevitabili pause temporalesche.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.