TwitterFacebookGoogle+

Chernobyl: Kiev apre inchiesta su incendio in area esclusione

(AGI) – Kiev, 30 apr. – Le autorita’ ucraine hanno aperto un’inchiesta sulle cause e gli eventuali autori di un incendio divampato nella zona di esclusione della centrale nucleare di Chernobyl che il 26 aprile 1986 ha terrorizzato il mondo. Le fiamme che hanno avvolto 220 ettari di foresta sono adesso sotto controllo e i vigili del fuoco assicurano che non potranno raggiungere la centrale nucleare. Intanto il G7 ha assicurato che il nuovo sarcofago sara’ completato entro il prossimo mese di novembre del 2017 sebbene i fondi siano scarsi. E’ stato il ministro dell’Ambiente tedesco, Jochen Flasbarth, ad affermare che i 530 milioni di euro necessari saranno confermati da “donazioni certe” e a a dirsi fiducioso che sia Russia che Cina provvederanno a sborsare i restanti 120 milioni di euro. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.