TwitterFacebookGoogle+

Chi è in testa tra M5s e Lega e come sono messe le opposizioni

Il Movimento 5 Stelle, in ripresa nelle ultime 2 settimane, otterrebbe oggi il 31%, confermandosi prima forza politica del Paese. La Lega, stabile dopo la crescita degli ultimi mesi, avrebbe il 29%. Ampiamente staccati appaiono il Partito Democratico al 17,5% e Forza Italia al 9,5%: sono i dati del Barometro Politico di fine luglio dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. 

La centralità politica e mediatica degli ultimi giorni, dall’abolizione dei vitalizi all’annuncio delle norme sulla corruzione sino al “decreto dignità” sui temi del lavoro, ha contribuito ad invertire il trend del Movimento guidato da Luigi Di Maio, che era apparso in secondo piano, nel mese di giugno, rispetto al protagonismo del ministro dell’Interno Matteo Salvini sull’immigrazione.  

“Secondo i dati rilevati prima della pausa estiva – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – con le opposizioni in difficoltà,  i due partiti che hanno dato vita al Governo Conte, M5S e Lega, conquistano nel complesso il voto di 6 italiani su 10”. 
 
Nota informativa – L’indagine è stata condotta il 24 ed il 25 luglio 2018 dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, su un campione stratificato di 1.200 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Approfondimenti e metodologia su: www.demopolis.it

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.