TwitterFacebookGoogle+

Chi è l'autore della foto di Boschi e Boldrini ai funerali di Riina? 

Se si guarda bene la foto falsa che sta girando in rete e che vorrebbe Maria Elena Boschi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, e Laura Boldrini, presidente della Camera, al funerale di Totò Riina, c’è un marchio che rimanda ad una nota pagina Facebook di meme virali: Scalcio. Se ne è accorto l’informatico e cacciatore di bufale in rete David Puente che suo blog scrive: “Questo ci fa comprendere che l’autore dell’immagine non sarebbe l’utente Mario, già citato nel post della stessa Boschi dove denuncia il fake, ma della pagina Facebook Scalcio.“. Gli autori della pagina, contattati dallo stesso Puente, hanno però negato ogni paternità della foto, e hanno replicato pubblicamente: “Ci sono arrivate diverse segnalazioni in pagina riguardo un Fake Meme che sta girando in questi giorni con Elena Maria Boschi presente al funerale di Totò Riina, con il logo della nostra pagina Scalcio. Non è ovviamente opera nostra e ce ne dissociamo completamnte”. 

Finora si sa che il primo ad aver condiviso questa foso è un tale Mario De Luise, che sui social si dice attivista del Movimento 5 Stelle, ma più che altro il suo profilo si caratterizza come diffusore seriale di false notizie prese da blog di controinformazione. Il suo profilo Facebook, da quanto risulta ad Agi e dopo una serie di segnalazioni, è stato cancellato. Ma quella che era l’immagine di copertina di De Luise, una foto di un uomo brizzolato sulla sessantina e con gli occhiali da vista, ora è diventata l’immagine di profilo di un nuovo account con lo stesso nome.

Questa volta senza riferimenti al Movimento, alla controinformazione, e sopratutto tutte le foto false di Boschi, Boldrini e David Sassoli, vicepresidente del parlamento europeo in quota Pd, anche lui ritratto nella foto spuntata sulla pagina di De Luise. Sassoli si è detto pronto a denunciare l’autore del meme. 

 

Denuncio questo militante del Movimento 5 Stelle. Il risarcimento danni sarà devoluto alle associazioni che lottano contro la mafia. E che ogni giorno, sul campo, rischiano la vita. pic.twitter.com/PtEY40rxjG

— David Sassoli (@DavidSassoli) 23 novembre 2017

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.