TwitterFacebookGoogle+

Chi sono gli Jamatul, tra loro figlio leader politico

Roma – Non Isis o al Qaeda, bensì terroristi ‘locali’ facenti parte di un gruppo jihadista bengalese locale, gli Jamatul Mujahdeen Bangladesh. Jmb è un gruppo famoso all’inizio degli anni 2000, legato all’opposizione del governo e ufficialmente bandito nel febbraio 2005. Circa 10mila membri, alcuni facenti parti dell’elite belgalese come ad esempio Rohan Imtiaz, filio di uno dei leader di Dacca del partito Awami League, Sm Imtiaz Khan Babul, anche vice segretario generale dell’Associazione olimpica del Bangladesh.

Il suo corpo non è ancora stato identificato ma la polizia indaga su di lui come uno dei membri del commando. Come lui, secondo i media locali, anche gli altri jihadisti erano ragazzi provenienti da classi agiate del paese. Rohan, come altri presunti membri del commando era scomparso mesi fa. Il ministro degli Interno del Bangladesh, Asaduzzaman Khan ha oggi fatto sapere che nè Isis né al Qaeda sono direttamente coinvolti nell’attacco di Dacca anche se non ha escluso che il gruppo jihadista abbia contatti con loro. Obiettivo principale dei Jamaatul e’ quello di sostituire il governo del Bangladesh con uno stato islamico basato sulla Sharia. L’organizzazione ha degli ideali molto simili a quelli dei talebani afghani e i finanziamenti arriverebbero da paesi come Kuwait e Arabia saudita. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.