TwitterFacebookGoogle+

Cile: terremoto di magnitudo 8. 3 Onde tsunami alte 4, 5 metri

(AGI) – Santiago del Cile, 17 set. – Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime del terremoto in Cine. Secondo quanto riferito dal ministero degli Interni cileno via Twitter, il numero delle vittime e’ salito a 5 mentre gli evacuati sono un milione. Gli Stati Uniti sono pronti a fornire al Cile “il supporto necessario”. Lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Usa, John Kirby, via Twitter commentando il forte terremoto che ha colpito il Paese. “I nostri pensieri vanno alla gente del Cile questa notte”, ha twittato Kirby esprimendo solidarieta’. Onde tsunami alte 4,5 metri minacciano le coste del Cile dopo il forte terremoto magnitudo 8.3 nel centro del Paese. Lo ha riferito la guardia costiera della cita cilena di Coquimbo, nella zona dell’epicentro del sisma. L’allarme tsunami e’ stato esteso anche alle coste della California. E’ stata avvertita fino a Buenos Aires, in Argentina, la forte scossa di terremoto magnitudo 8.3 che ha colpito la zona centrale del Cile, gettando nel panico gli abitanti di Santiago. Mentre e’ scattata l’allerta tsunami, estesa anche al Peru e alle Hawaii, il governo cileno ha ordinato l’evacuazione preventiva delle zone costiere, cosi’ come hanno fatto gli altri Paesi a rischio. E’ stata accertata una prima vittima a Illapel, vicino all’epicentro del sisma, secondo quanto reso noto dal sindaco della citta’ che ha segnalato anche il ferimento di almeno 20 persone per il crollo di un muro. La vittima e’ una donna di 25 anni. Le autorita’ peruviane prevedono onde alte sulle coste meridionali intorno alle 20.30 lcoali mentre potrebbero raggiungere le Hawaii intorno alle 3 del mattino. Nel febbraio del 2010, un terribile terremoto magnitudo 8.8 colpi’ la zona centrale del Cile provocando la morte di oltre 500 persone. La citta’ di Constitucion, che nel 2010 venne rasa al suolo, oggi e’ stata completamente evacuata compresi gli ospedali e le prigioni. Anche a Buenos Aires sono stati evacuati gli edifici pubblici. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.