TwitterFacebookGoogle+

Cina: manifatturiero in lieve ripresa a marz

(AGI) – Pechino, 1 apr. – Lieve ripresa a marzo per il manifatturiero cinese: il Purchasing Managers’ Index (Pmi) ufficiale torna in territorio positivo a quota 50,2, dopo essere sceso a 49 a febbraio scorso.
Il Pmi e’ uno dei maggiori indicatori dello stato di salute di un’economia: al di sotto di quota 50 indica un mercato in contrazione, mentre al di sopra di questa soglia segnala un’espansione. Ancora in territorio negativo il Pmi calcolato privatamente da Caixin, che per marzo si ferma a quota 49,7, anche se in risalita rispetto al risultato di febbraio scorso, quando era sceso a 48.
Il dato ufficiale di marzo supera le aspettative degli analisti, che avevano previsto ancora una contrazione per il mese scorso, e mostra una lieve ripresa del settore manifatturiero che gli analisti collegano agli effetti delle misure di stimolo all’economia messe in atto dal governo.
A preoccupare e’ il dato delle perdite di posti di lavoro, che nel calcolo di Caixin, fondato piu’ sul settore privato che su quello statale, mostra un calo per il ventinovesimo mese consecutivo, agli stessi livelli di febbraio. Nei prossimi tre anni, secondo le previsioni piu’ pessimiste, la Cina potrebbe perdere fino a sei milioni di posti di lavoro per il processo di trasformazione e rinnovamento della propria economia.
Cresce, infine, anche il dato ufficiale per il settore non manifatturiero: i servizi hanno raggiunto quota 53,8, secondo il Pmi calcolato dall’Ufficio Nazionale di Statistica cinese, in aumento rispetto al 52,7 registrato a febbraio, e sempre in territorio positivo. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.