TwitterFacebookGoogle+

Cinque cose da ricordare del matrimonio di Harry e Meghan

Dalla passeggiata solitaria di Meghan Markle lungo la navata (fino a un certo punto) agli ospiti famosi, fino a un sermone infuocato, ecco cinque cose da ricordare del royal wedding.

1 – L’entrata di Meghan

Dopo giorni di discussioni su chi l’avrebbe accompagnata all’altare, la sposa si è fatta strada lungo la navata della Cappella di San Giorgio da sola in una sorprendente dimostrazione di indipendenza. Meghan aveva chiesto a suo padre Thomas Markle di accompagnarla, ma dopo una provvidenziale operazione al cuore seguita a un imbarazzante scandalo fotografico, è intervenuto il padre di Harry, il Principe Carlo. Il programma reale – stampato prima del cambiamento – chiariva che Meghan aveva da sempre programmato di entrare da sola e di essere accompagnata solo per gli ultimi passi. E così è stato.

2 – Le celebrità

La coppia reale ha deciso di non invitare alcun leader politico, in contrasto con il matrimonio del fratello di Harry, il principe William, nel 2011, ma la chiesa era piena di celebrità con qualche bizzarria:

  • Elton John ha sfoggiato un paio di occhiali rosa
  • George Clooney ha accarezzato la spalla di un poliziotto mentre entrava.
  • L’icona del calcio David Beckham ha fatto ridere la folla che guardava la cerimonia sui maxi-schermi quando è stato sorpreso dalle telecamere a masticare vistosamente un chewing-gum in chiesa, clamorosa violazione dell’etichetta.

3 – Il predicatore

Twitter è pieno di clip che mostrano le espressioni dei reali – inclusa una in cui William cerca di non ridere – in ascolto dell’appassionato sermone del predicatore anglicano americano Michael Curry. È raro trovare riferimenti alla schiavitù e al potere che ha l’amore di cambiare il mondo durante le cerimonie della Chiesa d’Inghilterra

Ma c’è stato un momento più leggero quando Curry ha sintetizzato la love story di Harry e Meghan dicendo che: “Due giovani si sono innamorati e così siamo tutti qua”, provocando un’esplosione di risate.

4 – Le ex di Harry

Le due ex fidanzate più serie di Harry, Chelsy Davy e Cressida Bonas, erano tra gli ospiti. Le loro espressioni sono state scrupolosamente esaminate dai media e quando la Davy è stata sorpresa con un’espressione assorta, alcuni commentatori non hanno esitato ad attribuirla al mancato invito al ricevimento serale.

5 – “Ora sono pronti per un drink”

Dopo il matrimonio, Harry e Meghan hanno fatto il giro di Windsor in carrozza, salutando oltre 100.000 fan lungo la Long Walk fino al castello. Diretti al ricevimento ospitato dalla regina Elisabetta II, Harry ha scherzato: “Ora sono pronto per un drink”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.