TwitterFacebookGoogle+

Clinton umilia nella raccolta fondi Trump, 42 milioni contro 1,3

Washington – Oltre che nei sondaggi Hillary Clinton sta non distaccando ma umiliando Donald Trump nella raccolta fondi. Dopo aver inizialmente sostenuto che essendo ricco non avrebeb bisogno di fondi, il candidato ‘in pectore’ repubblicano ci ha ripensato e ha iniziato a chiedere finanziamenti. Ma non sembra avere le stesse capacita’ seduttive dell’ex segretario di Stato che al 31 maggio aveva in cassa 42 milioni di dollari contro le briciole, 1,3 milioni di Trump. Clinton, che dal primo gionro ha allestito, grazie alla sua grande esperienza – non sempre vincenti – di campagne elettorali, una macchina da guerra che contando anche il cosiddetto super Pac (formalmente non la sua campagna elettorale ma un’organizzazione esterna che puo’ ottenere fondi senza limiti per sostenere progetti ed idee condivise dai candidati) raggiunge quota 94 milioni. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.