TwitterFacebookGoogle+

Colombia: Santos, entro 6 mesi la pace con le Farc

(AGI) – L’Avana, 24 set. – Il presidente colombiano, Juan Manuel Santos, ha annunciato che entro sei mesi sara’ firmato l’accordo di pace con i ribelli marxisti delle Farc, con cui Bogota’ combatte dal 1964. Lo ha detto lo stesso Santos da L’Avana dove si e’ fatto fotografare mentre stringe le mani al leader dei guerriglieri, Rodrigo Londono Echeverri, alias “Timochenko”. Nella capitale cubana, al termine di 3 anni di trattative, e’ stato raggiunta una prima intesa per regolare i conti sul passato. Il governo di Bogota e’ i guerriglieri marxisti delle Facr hanno raggiunto un’intesa su come regolare giuridicamente i conti sul passato, con l’istituzione di tribunale speciali per giudicare i crimini commessi dai combattenti di entrambe le parti e la formazioni di una commissione per la verita’ (sul modello del Sudafrica post-apartheid). L’intesa prevede anche risarcimenti per le vittime della piu’ lunga guerra nel continente sudamericano e l’amnistia per i combattenti – sia per i membri delle Farc che per le forze paramilitari colombiane – tranne quanti si sono macchiati di crimini di guerra. Santos ha aggiunto che le Farc si sono impegnate a deporre le armi entro 60 giorni dalla firma dell’accordo di pace che le parti si sono impegnate a raggiungere al piu’ tardi il 23 marzo 2016. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.