TwitterFacebookGoogle+

Colombia, tre uomini legalizzano rapporto davanti a notaio: “Siamo una famiglia poliamorosa”

Convivono da quattro anni e ora, dopo il via libera notarile, hanno dato vita a «una relazione economica basata su un rapporto»

Pubblicato il 13/06/2017
Ultima modifica il 13/06/2017 alle ore 23:25

È ufficiale: Manuel, John e Victor hanno legalizzato presso l’ufficio notarile della città colombiana di Medellin il proprio rapporto d’amore.

I tre convivono da quattro anni e ora, dopo il via libera notarile, hanno dato vita a «una relazione economica basata su un rapporto» che hanno definito di “trieja”, termine estrapolato dalla parola “pareja” (coppia in spagnolo, ndr.).

«Si tratta di una unione molto diversa da quella di un matrimonio, visto che in questo caso c’è stata solo una dichiarazione di volontà delle tre parti», hanno puntualizzato alla stampa colombiana fonti dell’ufficio notarile di Medellin.

Da triangolo sentimentale il rapporto è comunque diventato «una famiglia poliamorosa», ha sottolineato Victor Hugo Prada, che insieme a Manuel Bermudez e a John Rodriguez hanno dato vita alla relazione.

Prada ha d’altra parte ricordato che Manuel e John erano sposati da tempo quando lui «fece la proposta» per l’unione a tre «in un teatro nel 2012».

«La curiosa formula matrimoniale è protetta legalmente e doveva essere integrata da quattro componenti», precisano i media locali, sottolineando che qualche anno fa un quarto ragazzo, Esneider Zabala, è deceduto per un cancro.

«In realtà, nel 2012 eravamo in quattro. In altre parole, ha precisato Alejandro al settimanale La Semana, io avevo tre mariti».

http://www.lastampa.it/2017/06/13/esteri/colombia-tre-uomini-legalizzano-rapporto-davanti-a-notaio-siamo-una-famiglia-poliamorosa-2rpkPi2VudtcZNA8OtX2QM/pagina.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.