TwitterFacebookGoogle+

COME SI SCEGLIE UN VESCOVO

“A un futuro vescovo viene piegata la spina dorsale già molto tempo prima della consacrazione e inoculata l’assoluta obbedienza nei confronti di Roma. Contemporaneamente, prima della nomina viene sottoposto a un esame da parte della nunziatura competente per il suo territorio, volto ad accertarsi della sua ortodossia rispetto alle posizioni vaticane. L’esame consiste nel rispondere a un questionario (io lo conosco) da cui si evince che il candidato deve comunque sempre essere d’accordo con l’Enciclica Humanae vitae, approvare la legge sul celibato sacerdotale e rifiutare l’ordinazione femminile. Se non risponde in modo conforme alle posizione vaticane, la sua nomina diventa impossibile”.


Hans Kung, Salviamo la Chiesa, Rizzoli editore pag.181)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.