TwitterFacebookGoogle+

COMMISSIONE DI VIGILANZA RAI

In data 19 giugno 2015 una delegazione di Democrazia Atea, con il Segretario Nazionale Carla Corsetti e il Segretario Provinciale di Lecce Giacomo Grippa, ha incontrato il Presidente della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi Roberto Fico. 

Molti gli argomenti affrontati.
 
Democrazia Atea ha chiesto un intervento diretto del Presidente sulla anacronistica esistenza di RAI Vaticano.
 
Il Presidente ha garantito un approfondimento da parte dell’Ufficio di Presidenza.
 
Democrazia Atea ha chiesto al Presidente di approfondire il grave problema dello spazio televisivo dedicato alle associazioni religiose che per il 95% è occupato dalla religione cattolica, con l’assenza di trasmissioni dedicate alle associazioni atee e agnostiche.
 
Sul punto il Presidente della Commissione di Vigilanza ha garantito un approfondimento successivamente alla relazione annuale dell’AGICOM.
 
Democrazia Atea ha chiesto al Presidente di interessare il Direttore Generale della RAI sulla costante negazione del Principio di Laicità all’interno delle trasmissioni televisive del servizio pubblico aggravata dalla incapacità riferibile alla maggior parte dei conduttori, di garantire una doverosa imparzialità e neutralità rispetto alle proprie personali inclinazioni religiose.
 
Sul punto il Presidente non ha dato risposte puntuali riservandosi una analisi generale con il proprio Ufficio di Presidenza pur nella personale consapevolezza che il problema è reale e che dovrebbe essere affrontato.
 
Democrazia Atea ha lamentato la negazione, rispetto al servizio pubblico televisivo, della garanzia costituzionale del pluralismo politico e religioso e di come il problema non sia mai stato esaminato in maniera sistematica.
 
Saranno seguite con attenzione costante, nei prossimi mesi, le attività della Commissione di Vigilanza, auspicando che il Presidente ponga in atto concrete iniziative rispetto alle indicazioni di indirizzo oggi assunte su richiesta di Democrazia Atea.
 
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.