TwitterFacebookGoogle+

Comune Roma: Causi ed Esposito restano in Parlamento

(AGI) – Roma, 28 lug. – Il nuovo vicesindaco di Roma, il deputato Marco Causi, e il neo assessore ai Trasporti, senatore Stefano Esposito, non lasceranno le loro poltrone da parlamentari. Ma rinunceranno agli stipendi che spetterebbero loro in Campidoglio. E’ quanto hanno annunciato i due nuovi componenti della giunta Marino, durante la conferenza di presentazione. “Non ho intenzione di rinunciare in questa fase al mio lavoro di parlamentare”, ha assicurato Causi, “perche’ conto di seguire l’evoluzione del tavolo interistituzionale e i rapporti con il governo, e credo che stando in Parlamento queste tematiche si possano seguire con piu’ forza”, ha spiegato, annunciando di “aver rinunciato al mio emolumento al Comune”. Esposito ha aggiunto: “sono vicepresidente della commissione Trasporti alla Camera e lascero’ questo incarico perche’ incompatibile, ma restero’ in Parlamento perche’ significa aiutare Roma”. E la sua presenza in giunta “sara’ a ‘costo zero’ per il Comune”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.