TwitterFacebookGoogle+

Comunione ai divorziati, il Sinodo: L’Eucarestia non è per i perfetti

Le coppie e il divorzio sono di nuovo al centro della discussione del Sinodo straordinario sulla famiglia, convocato a Roma da papa Francesco. Una nota in cui si riassume il risultato dei lavori di oggi si occupa anche dell’argomento, sottolineando che l’Eucarestia non è il sacramento dei perfetti, ma di coloro che sono in cammino.

Alle coppie divorziate, ricorda il Bollettino, la Chiesa deve presentare non un giudizio, ma una verità, con uno sguardo di comprensione, perché la gente segue la verità e segue la Chiesa se essa dice la verità.

Ieri aveva parlato dei divorziati il relatore generale del Sinodo, cardinale Peter Erdo, che aveva ricordato come i risposati oggi siano invitati ad ascoltare la parola di Dio, a partecipare alla liturgia della Chiesa, alla preghiera e a compiere le opere buone della carità, aggiungendo la necessità di avere almeno in ogni chiesa particolare un sacerdote, debitamente preparato, che possa previamente e gratuitamente consigliare le parti sulla validità del loro matrimonio.

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.