TwitterFacebookGoogle+

Con amici e parenti vicini si guarisce prima

Washington – I pazienti che possono contare sul sostegno di amici e familiari recuperano prima e, di conseguenza, hanno bisogno di trascorrere meno tempo in una struttura ospedaliera. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di uno studio della The University of Texas Medical Branch a Galveston. I risultati, pubblicati sugli Archives of Physical Medicine and Rehabilitation, pongono l’accento sull’importanza del recupero psicologico, oltre a quello fisico. Lo studio ha coinvolto 119.439 persone che, per vario motivo, hanno trascorso del tempo in un centro di riabilitazione nel 2012. Sono stati poi analizzati i dati sul sostegno sociale sulla base delle informazioni fornite dai pazienti stessi. I risultati hanno dimostrato che avere un forte sostegno sociale, da amici e familiari, riduce il tempo trascorso nelle strutture di riabilitazione. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.