TwitterFacebookGoogle+

Con il morbillo gli uomini bianchi stanno distruggendo l’ultima tribù amazzonica

Un’epidemia sta falcidiando la tribù amazzonica di Yanomami, isolata tra Brasile e Venezuela. A contagiarli i “garimpeiros” che inquinano le acque e stanno massacrando la loro terra.
globalist –
29 giugno 2018 –

Un intero popolo rischia di scomparire. Si tratta della tribù amazzonica di Yanomami, isolata al confine tra Brasile e Venezuela, colpita da una forma morbillo probabilmente contratta con qualche contatto con gli occidentali. Questo popolo è infatti costantemente minacciato dai minatori illegali che continuano a devastare la foresta.

I “garimpeiros” continuano infatti ad abbattere alberi, creare strade non autorizzate per i loro mezzi e inquinare le acque dei fiumi con mercurio. Ma soprattutto portano malattie, come malaria o morbillo, creando crisi sanitarie fra i 22mila indigeni Yanomami di quell’area dell’Amazzonia.

“Se non saranno adottate al piu ù presto misure d’emergenza, potrebbero morire centinaia di indigeni”, è l’allarme lanciato da Survival international. La comunità Yanomami in cui è esplosa la malattia è tra le più isolate dell’Amazzonia.

Sul fronte brasiliano, almeno 23 indigeni si sono recati in ospedale ma la maggior parte degli ammalati non è raggiunta dall’assistenza medica. In passato le epidemie hanno ucciso il 20% degli Yanomami in Brasile.

Sul fronte venezuelano Survival International fa appello alle autorità del Paese affinché forniscano assistenza medica immediata a queste comunità remote. “Quando i popoli indigeni vengono contagiati da malattie comuni come morbillo o influenza, che non hanno mai conosciuto prima, sono in molti a morire. Intere popolazioni possono essere spazzate via”, ha commentato Stephen Corry, direttore generale di Survival International. “Queste tribù sono i popoli piu’ vulnerabili del pianeta. L’assistenza medica urgente è la sola cosa che può salvare queste comunità dalla distruzione”, ha aggiunto.

https://www.globalist.it/world/2018/06/29/con-il-morbillo-gli-uomini-bianchi-stanno-distruggendo-l-ultima-tribu-amazzonica-2027077.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.