TwitterFacebookGoogle+

“Con ius soli più arrivi: unica soluzione non far partire migranti”

I migranti “vanno fermati in Africa, con lo ius soli ci saranno solo “più arrivi”. Lo afferma Silvio Berlusconi in una intervista al Messaggero. “L’Europa negozi accordi per bloccare le partenze sotto il controllo dell’Onu”, chiede l’ex presidente del Consiglio e leader di Forza Italia. “Non possiamo certo respingere chi rischia di annegare in mare: il diritto internazionale, ma prima ancora la nostra coscienza, non lo permetterebbero”.

L’Europa si impegni a non farli partire

Secondo il leader di Forza Italia per frenare gli sbarchi “Non c’è che una soluzione: non farli partire”. “L’Europa si schieri: è tutta l’Europa che si deve impegnare a non farli partire. Questo deve chiedere il nostro governo e lo deve ottenere”, l’ex presidente del Consiglio. 

Commentando le parole di Matteo Renzi che dà la colpa della situazione agli accordi di Dubino sottoscritti nel 2003 dal governo Berlusconi e confermati nel 20143 dal governo Letta, per cui i migranti rimangono tutti in territorio taliano, Berlusconi dice: “Capisco Renzi: è tale l’imbarazzo per il disastro dei governi Pd in materia di immigrazione, che si confonde o non sa di cosa parla. Il segretario del Pd scambia la convenzione di Dublino, firmata dal mio governo nel 2003, con il programma Triton voluto e sottoscritto dal suo governo”.

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.