TwitterFacebookGoogle+

Con nascita secondo figlio periodo difficile dura solo 4 mesi

(AGI) – Washington, 3 set. – Tra le ore di sonno perse e il
caos generale provocato dall’arrivo di un bambino, molte coppie
temono che un secondo figlio possa solo peggiorare le cose. In
realta’, l’arrivo di un secondo bambino non stravolge la vita
come la nascita del primogenito. Uno studio dell’Universita’
del Michigan ha rilevato che il “periodo di transizione”,
quello piu’ difficile, con la nascita del secondo figlio dura
molto meno. Le prima quattro settimane, infatti, sono di
adattamento ma entro quattro mesi torna tutto come prima. I
risultati, pubblicati sulla rivista Couple and Family
Psychology: Research and Practice, confutano altri studi
precedenti secondo i quali la soddisfazione coniugale
diminuisce con l’arrivo di un altro figlio. Nel nuovo studio
sono state monitorate 200 coppie sposate dall’ultimo trimestre
di gravidanza fino a un anno dopo la nascita. Ebbene, il 44 per
cento delle mogli hanno segnalato un piccolo declino de
rapporto coniugale, ma nessun aumento di conflitti. I mariti,
invece, hanno segnalato un periodo positivo gia’ dopo il primo
mese di vita del bambino. Il superamento del periodo di
transizione e’ avvenuto in media 4 mesi dopo la nascita.
Secondo i ricercatori, le coppie che superano piu’ facilmente i
primi periodi difficili sono quelle che comunicano di piu’ e
che godono del sostegno familiare.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.