TwitterFacebookGoogle+

Consulta: legittime sanzioni disciplinari per le toghe in politica

Sono legittime le sanzioni per i magistrati che fanno politica. La Corte costituzionale ha infatti dichiarato non fondate le questioni di legittimità costituzionale riguardanti l’illecito disciplinare che vieta l’iscrizione o la partecipazione sistematica e continuativa dei magistrati a partiti politici. A sollevare la questione era stato il Csm, nell’ambito del procedimento disciplinare a carico del presidente Pd della Regione Puglia e magistrato fuori ruolo Michele Emiliano. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.