TwitterFacebookGoogle+

Conte: no alla psicosi razzismo, non coltiviamo l'odio

“No alla psicosi che dove c’è una persona nera c’è razzismo. Noi non coltiviamo l’odio e io lo contrasterò con tutte le mie forze”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una conferenza stampa all’ambasciata a Washington, aggiungendo che “chi pensa che Salvini sia razzista si sbaglia di grosso”.

Il premier chiama Daisy Osakue

“Ho avuto una chiamata con Daisy. Da stamattina cercavamo di metterci in contatto. Le ho voluto esprimere solidarietà. È un episodio inqualificabile. Le ho augurato di poter prendere subito gli allenamenti e le ho augurato un futuro radioso”, ha aggiunto, “fermo restando che come lei stessa mi ha riferito non sembrerebbe esserci una matrice razzista, chi ha compiuto questo gesto non ha fatto dichiarazioni di tipo razzista. Condannerò sempre comunque violenze di matrice razzista”

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.