TwitterFacebookGoogle+

Coppia acido, "adottabile il figlio di Alex e Martina"

Milano – Arriva l’epilogo per il travagliato iter giudiziario sul futuro del bimbo nato dalla relazione tra Martina e Alexander Boettcher, i due giovani condannati per una serie di agguati con l’acido. Il Tribunale dei Minorenni di Milano ha dichiarato lo “stato di adottabilità” per il figlio naturale della coppia nato a Ferragosto del 2015. Con il provvedimento i giudici hanno disposto “l’immediata sospensione di ogni rapporto, anche indiretto, del minore con i familiari” e “la sospensione dei genitori dall’esercizio della responsabilita’ genitoriale sul figlio”.

Finora, Martina e Alex hanno avuto la possibilita’ di continuare a vedere il bambino in carcere per un’ora a settimana sulla base delle disposizioni provvisorie dei giudici. Il Tribunale ha stabilito che il piccolo dovra’ “essere immediatamente collocato, ai fini adottivi, a cura del tutore, presso la famiglia scelta dal Tribunale tra quelle idonee per l’adozione”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.