TwitterFacebookGoogle+

Corea del Nord: “spazzeremo via gli Usa dalla faccia della terra”

La Corea del Nord è pronta a “spazzare via dalla faccia della Terra” gli Stati Uniti in caso di guerra chimica. Toni ancora durissimi, quelli utilizzati dal regime di Kim Jong-Un, che martedì prossimo celebrerà l’ottantacinquesimo anniversario dalla fondazione dell’Esercito Popolare Coreano. Le parole più forti arrivano da un portavoce di una commissione nazionale nord-coreana. “La Repubblica Democratica Popolare di Corea non rimarrà mai un osservatore passivo alle mosse degli Stati Uniti di provocare una guerra biochimica, ma terminerà lo stallo con gli Stati Uniti, l’impero dei mali, spazzandoli via dal faccia della terra”.

Le dure minacce provengono da un portavoce del Quartier Generale della Commissione Speciale Nazionale per Appurare la Verità sui Crimini dei Soldati Statunitensi, citato dal quotidiano Rodong Sinmun. “L’aggressore imperialista statunitense”, ha spiegato il portavoce del regime di Kim Jong-Un, starebbe mettendo in atto il “piano Giove” che contempla la possibilità di una guerra con l’uso di armi chimiche, utilizzando come base il porto di Pusan, nel sud-est della Corea del Sud, per “sterminare la nazione coreana e realizzare la feroce ambizione di dominare il mondo”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.