TwitterFacebookGoogle+

Cos'è e di cosa si occupa il Consiglio europeo

Roma – Il Consiglio europeo è l’organo che stabilisce l’agenda politica, le priorità e gli orientamenti generali dell’Unione europea. Ha anche il compito di esaminare i principali problemi nel processo di integrazione. Istituito con il Trattato di Lisbona del primo dicembre 2009, il Consiglio europeo ha sede a Bruxelles.

CHI NE FA PARTE

Fanno parte del Consiglio europeo i capi di Stato o di governo dei 28 Stati membri dell’Ue e il presidente della Commissione europea, ruolo attualmente ricoperto dall’ex premier del Lussemburgo, Jean-Claude Juncker. A capo dell’istituzione c’è il presidente che rimane in carica per due anni e mezzo. L’attuale numero uno è Donald Tusk, primo ministro della Polonia dal 2007 al 2014 ed ex presidente del partito Piattaforma Civica (Platforma Obywatelska, PO), di cui è anche cofondatore (2001).

DI COSA SI OCCUPA

Il Consiglio europeo non fa parte degli organi legislatori dell’Ue e pertanto non negozia né adotta atti legislativi. Si occupa, invece, in particolare dell’approvazione della legislazione Ue insieme al Parlamento europeo, firma accordi tra l’Unione e gli altri Paesi, approva il bilancio annuale, elabora la politica estera e di difesa dell’Ue, coordina la cooperazione fra i tribunali e le forze di polizia nazionali dei Paesi membri.

COME SI ESPRIME

Nella maggior parte dei casi, il Consiglio europeo decide per consenso. Tuttavia, in alcuni casi specifici previsti dai trattati UE, adotta decisioni all’unanimita’ o a maggioranza qualificata. Alla votazione non partecipano ne’ il presidente del Consiglio europeo ne’ il presidente della Commissione.

COSA NON E’ IL CONSIGLIO EUROPEO

Il Consiglio europeo non va confuso con un’altra istituzione dell’Unione europea: il Consiglio dell’Unione europea, che detiene il potere legislativo dell’Unione al pari del Parlamento europeo. Non va confuso nemmeno col Consiglio d’Europa, organizzazione internazionale indipendente dall’Unione europea. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.