TwitterFacebookGoogle+

Così il Washington Post 'costringe' Trump a condannare le violenze dei suprematisti 

Dopo la manifestazione dei razzisti suprematisti bianchi a Charlottesville dove una donna di 32 anni è morta dopo essere stata colpita dall’auto mentre attraversava la strada e altre 20 persone sono rimaste ferite, mentre due agenti sono morti nello schianto dell’elicottero di pattuglia della polizia, negli Usa si fa sempre più assordante il silenzio di Donald Trump. Il presidente, sostenuto apertamente dagli estremisti di destra bianchi durante la sua campagna elettorale, non ha condannato la violenza né si è espresso contro le tesi sostenute dai razzisti suprematisti.

Il video-provocazione del Washington Post 

E così il Washington Post si diverte a fare un montaggio video di 100 secondi in cui, tagliando qua e là interventi di Trump, gli fa pronunciare quello che secondo il giornale sarebbe dovuto essere il discorso degno di un presidente americano.
 

Ecco cosa Donald Trump NON HA DETTO

Questa violenza di sabato a Charlottesville, in Virginia, è una tragedia. Un assalto al diritto dei cittadini di vivere in sicurezza e di vivere in pace. Nazisti, razzisti e Ku-klux-klan e i loro simpatizzanti sono gli estremisti che hanno creato questa violenza. Tutti gli americani devono condannare questo attacco orribile. Proprio come posso identificare il terrorismo radicale islamico quando lo vedo, posso anche identificare come razzisti quelli di Charlottesville. Ammiccare al razzismo o essere accondiscendenti restando in silenzio non è migliore del razzismo stesso .La nostra società dipende dal rispetto reciproco e non possiamo tollerare atti terroristici domestici. Teniamo le vittime e le loro famiglie nei nostri cuori e preghiere. I nostri valori sanciti nella costituzione saranno prevalenti contro coloro che avrebbero scoraggiato la nostra democrazia

Cos’è il potere bianco dei ‘suprematisti’

Il potere bianco (“white power”) o supremazia bianca è un movimento ideologico basato sull’idea che gli uomini bianchi siano superiori agli altri gruppi razziali. La definizione che da Wikipedia: “Il movimento sposa ideologie come il supremazismo e l’etnocentrismo, volte all’egemonia della “razza bianca” su quella nera. I primi movimenti ideologici riguardanti il potere bianco sorsero negli Stati Uniti prima della guerra civile, dove nacquero vere e proprie associazioni che promuovevano la supremazia dell’uomo bianco. Movimenti di spicco come il Ku Klux Klan rimasero integri e influenti anche dopo alcune decadi dalla ricostruzione. Come noto questo movimento trovò spazio anche in Europa, in particolare in Germania e in Inghilterra, ma anche in Australia e Sudafrica”. Queste teorie diedero vita al nazismo in Germania e all’Apartheid in Sudafrica.

Le uniche parole di condanna di Trump su Twitter

We ALL must be united & condemn all that hate stands for. There is no place for this kind of violence in America. Lets come together as one!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 12 agosto 2017

Per approfondire: Charlottesville, ex cittadina più felice d’America oggi in stato d’emergenza

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.