TwitterFacebookGoogle+

Cosa ha detto Gentiloni a 'Che tempo che fa'

Mentre i leader del centrodestra sono riuniti a Palazzo Grazioli per un vertice cruciale, il presidente del Consiglio uscente, Paolo Gentiloni, appare in televisione a ‘Che tempo che fa’. Tra le domande che gli pone Fabio Fazio, una è inevitabile: se i partiti non riuscissero a trovare un accordo su un governo politico e Mattarella​ fosse costretto a cercare una personalità disposta a guidare un ‘governo del Presidente’, l’ex inquilino della Farnesina sarebbe disponibile?

“Gli altolà preventivi sono pericolosi”

“Preferirei di no ma quello che decide il presidente Mattarella mi troverà sempre pronto a rispondere. Lo considero un mio dovere”, afferma, “se il presidente fa una richiesta a una personalità o a una forza politica, non prenderla in considerazione è difficile. Io sono un po’ perplesso da altolà preventivi a eventuali proposte del presidente della Repubblica. Tutte le forze politiche dovrebbero fermarsi almeno cinque minuti e riflettere sugli interessi generali del Paese. Dire no al capo dello Stato è dire no all’Italia, è molto pericoloso”. Da questo punto di vista, Gentiloni assicura che “nel Pd il presidente della Repubblica troverà un interlocutore positivo, almeno uno… Non dobbiamo mettere troppi paletti e troppe pregiudiziali alla proposta che il presidente della Repubblica potrebbe fare, dico potrebbe perché ancora non lo sappiamo… Ma chiedo a tutti di lasciare al presidente un margine di manovra perché l’Italia ha bisogno di una risoluzione a questa crisi”.

“Proseguire senza fiducia è un problema”

“Il governo senza un rapporto di fiducia con il Parlamento è un’attività con complicazioni come un governo normale, però in questo caso gli manca la forza politica e capacità di rappresentare il Paese a pieno titolo. Proseguire in una condizione del genere è un problema”. Per Gentiloni “un governo che non ha il consenso del Parlamento è comunque un governo più debole, non c’è niente da fare…”. “Non ho ancora prenotato le vacanze estive, ma non per ragioni politiche: siccome le aspetto da tempo, mi devo organizzare e speriamo di poterle fare, e che non si torni a votare tra quattro mesi”, ha aggiunto, “vediamo se questa sera nasce un governo politico o è un altro gioco del cerino che va avanti. Un governo Lega-M5s sarebbe un’incognita ma è legittimo”. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.