TwitterFacebookGoogle+

Costa d'Avorio, il dolore di Yaya Toure' "Dio ci protegga"

Londra – Yaya Toure’, capitano della nazionale della Costa d’Avorio e uno degli ivoriani piu’ famosi nel mondo, ha espresso il suo dolore per la strage nella zona dei resort turistici di Grand Bassam. “E’ con cuore affranto che ho appreso della tragedia di domenica pomeriggio”, ha scritto sulla sua pagina Facebook il 32enne centrocampista del Manchester City, “prego per le famiglie delle vittime e offro il mio sostegno e la mia vicinanza al popolo ivoriano”. Yaya Toure’ ha anche rivolto un pensiero al presidente Alassane Ouattara “impegnato a gestire la situazione per la tranquillita’ e la pace del Paese”. “Che Dio protegga la Costa d’Avorio”, ha concluso. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.