TwitterFacebookGoogle+

Cristo il Romano: le prove e la congiura del silenzio

12782283_10206920070734390_664912118_n[1]Per quasi 2000 anni migliaia di ricercatori, professori e ministri di Dio hanno cercato di risolvere il mistero sulla storia del più grande mito ed icona di questo pianeta: Gesù. Ci siamo riusciti ed ora siamo sotto congiura del silenzio e censure da parte dei mass media che non vogliono che si rompa il patto di non belligeranza tra ebrei e vaticano, con gli ebrei che sanno che Gesù non morì crocifisso e non risuscitò e con il vaticano che sa che il dio biblico Yahweh era il dio bellico e guerrafondaio dei proto-ebrei invasori Hyksos. Le nostre prove sono storico documentali, e tutti i personaggi dei vangeli sono stati ritrovati negli scritti dello storiografo G. Flavio in primis. In Guerra Giudaica abbiamo trovato Maria terza moglie di Erode che cerca di uccidere il re con un veleno fatto venire dall’Egitto nel 5 a.C., nei vangeli Maria fugge in Egitto cercata da Erode, sempre nel 5 a.C.

Maria moglie di Erode è cugina di Anna Boeto.

Maria dei vangeli è parente e poi cugina nel tardo cristianesimo di Anna.

Maria moglie di Erode è cugina di Elisabetta Boeto.

Maria dei vangeli è cugina di Elisabetta, madre di Giovanni Battista.

Maria moglie di Erode ha un fratello di nome Lazzaro, una sorella di nome Marta, un padre di nome Simone e Gesù che diventerà sommo sacerdote nel 63 d.C.

Gesù, nei vangeli, va a casa di Simone dove vi era Maria, Marta e Lazzaro.

Questa Maria dove si reca Gesù è Maria Maddalena di Betania.

Abbiamo trovato le prove che Maria Maddalena era la madre di Gesù.

Gesù, figlio di Maria moglie di Erode muore nel 68 d.C. in concomitanza di tre eventi: un terremoto, la morte di Zaccaria e l’abominio della desolazione.

L’evangelista Matteo retrodata i tre eventi e parla di una scossa di terremoto quando Gesù spirò in croce, facendo inoltre parlare Gesù, nel suo ministero, della morte di Zaccaria e dell’abominio della desolazione, cosa impossibile visto che questi avvenimenti avvennero nel 68 d.C.

Gesù figlio di Maria moglie di Erode sposò Erodiade e ebbe da lei una figlia di nome Salomè.

Marco mette sotto la croce di Gesù Salomè.

Queste sono solo alcune delle prove che abbiamo trovato, inoltre, oltre a ricostruire tutta la storia della cospirazione e fuga in Egitto di Maria (dovuta al fatto che era rimasta incinta di Giuseppe),del processo Gesù-Pilato e della vera morte di Gesù nel 68 d.C., abbiamo infine capito perché gli fu dato l’epiteto di re dei re. Gesù risulta essere nipote di Marco Antonio, Cesare Augusto, della regina Cleopatra e cugino carnale di Nerone, oltre che imparentato con Giulio Cesare, Tiberio, Caligola e Claudio e di discendenza davidica da parte del nonno materno Simone Boeto.

La scoperta di un Gesù di sangue romano, ed oltretutto mai morto ne risorto in croce, rischia di far saltare il patto di non belligeranza tra Vaticano ed Ebrei, e questo ha determinato una spietata congiura del silenzio da parte di tanti gruppi fb. Stanno cercando di denigrare queste scoperte con la scusa che nel 2014 avevo identificato Gesù in Giovanni Battista, in quanto avevano creato un’allegoria solare tra i due personaggi; poi una volta identificata in Maria moglie di Erode la Maria dei vangeli avevo pensato che Erode fosse il padre, cosa rettificata nel libro Cristo il Romano e l’ultimo faraone, dove scoprii che era invece nato dall’unione adulterina di Maria con Giuseppe, come confermato anche dalla Yeshua Toledoth.

Quindi nonostante migliaia di ricercatori abbiano fallito nel corso dei secoli in questa ricerca, ora cercano di denigrarla in quanto non si è giunti immediatamente a scoprire tutto, come se la formula della relatività di Einstein non fosse valida in quanto lo scienziato non la azzeccò al primo colpo.

La questione è inoltre anche politica, in quanto lorsignori stanno cercando di salvare la chiesa dal fatto che unirono il vecchio testamento, dove si parla del dio Hyksos Yahweh, costruito ad immagine e somiglianza di questo popolo di invasori, facendolo passare per un alieno, così che la chiesa possa dire che il vero dio trascendente è un altro, tanto che il vaticano apre improvvisamente all’ipotesi degli extraterrestri, inoltre vengono così deresponsabilizzati gli ebrei-hyksos dall’essere un popolo di invasori guerrafondai che costruirono dal dio Baal il dio biblico Yahweh. Si fa così finta di attaccare la chiesa che ha legittimato l’adorazione di un dio guerrafondaio bellico che sterminò interi popoli, storielle inventate dagli ebrei, per poi salvarla dando la colpa a fantomatici alieni che si divisero il pianeta, e con uno di loro, Yahweh, che disse che tutti i popoli devono essere sgabelli ai suoi piedi, e che poi stabilirì un patto di alleanza con gli ebrei, facendo sì che tutti i popoli debbano essere sgabelli ai piedi di Israele. Cosa che di fatto sta accadendo, visto che siamo sotto dittatura delle potenti famiglie di banchieri sionisti, che attraverso l’emissione del denaro debito ci hanno messo sotto dittatura. Ma a questi signori è sfuggito il controllo di questo meccanismo, in quanto sono stati creati ben 1200 milioni di miliardi di dollari di derivati che costringeranno il sistema finanziario, che controllano, ad un default globale con conseguente rivolte di massa da parte dei popoli. Una volta crollato il sistema proporranno una nuova religione a base di alieni a loro asservita, inoltre in tantissime trasmissioni televisive parlano quotidianamente di alieni e ultimamente di invasioni da parte di alieni che cercheranno di prendere possesso del pianeta attraverso virus che decimeranno la popolazione mondiale. Sappiamo bene che lorsignori hanno in mano le più potenti case farmaceutiche del mondo e che stanno costruendo armi batteriologiche di distruzione di massa per decimarci, tanto poi la colpa sarà degli alieni. Pensare che 2900 anni fa questo pianeta fu invaso da alieni, e che uno di questi si mise a capo degli ebrei favorendoli attraverso lo sterminio di altri popoli è quanto di più demenziale si possa credere. Pensiamo invece alle cose concrete, stiamo perdendo la nostra nazione, con i nostri figli ed i nostri padri costretti ad emigrare all’estero per poter sopravvivere mentre stanno riempiendo l’Italia di immigrati. Uniamoci sotto un programma che preveda la sovranità monetaria, una sola banca del popolo e detestiamo il debito che nasce da una truffa colossale. Riprendiamoci la vita, la dignità e la libertà, domani è già tardi e purtroppo abbiamo constatato in prima persona come hanno in mano anche molti gruppi fb, radio web e mass media nazionali.

Alessandro De Angelis

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.