TwitterFacebookGoogle+

Croazia: exit poll, Milanovic in lieve vantaggio

Zagabria – Testa a testa elettorale in Croazia tra il centrosinistra dell’ex premier Zoran Milanovic e il centrodestra dell’eurodeputato Andrej Plenkovic. Il partito di Milanovic, secondo i primi exit poll diffusi dai media locali, risulta in lieve vantaggio con una stima di 58 parlamentari su un totale di 151 mentre Plenkovic sarebbe distanziato di un solo seggio a 57. La Croazia e’ andata al voto anticipato in una fase di grossa incertezza politica ed economica nel Paese. Il governo di coalizione guidato dai conservatori dell’Hdz è caduto a giugno, dopo appena cinque mesi, a seguito a uno scandalo su un conflitto di interessi. Sin dall’inizio i sondaggi davano il partito Sdp di Milosevic in leggero vantaggio, non pero’ sufficiente per conquistare la maggioranza assoluta e essere in grado di governare. 

Si rischia quindi di ripetere il pareggio del novembre scorso dopo una campagna elettorale che più che sull’economia si è basata sui rigurgiti etnici e nazionalistici e su uno scontro con la Serbia sulle responsabilita’ dei conflitti degli anni novanta, con accuse reciproche di scarsa democrazia e autoritarismo e note di protesta quasi quotidiane.

Milanovic, che guidò il governo dal 2011 al 2015, punta sull’affidabilità della propria coalizione di centrosinistra, che intorno al suo Partito socialdemocratico (Sdp) raccoglie altre tre formazioni liberali e centriste. “Se l’economia ha ripreso a crescere è il risultato del lavoro del mio governo e delle riforme che ho avviato”, ha detto chiudendo la campagna elettorale. Dei rivali nazionalisti dell’Hdz ha detto che vogliono trasformare la Croazia in un’altra Ungheria o Polonia. Plenkovic, eletto due mesi fa alla guida dell’Unione democratica croata (Hdz, conservatori),punta però su ua linea più moderata ed europeista, in stile cristiano-democratico, in discontinuità con il suo predecessore dimessosi a giugno. L’ago della bilancia in caso di pareggio potrebbe essere la nuova formazione centrista e populista Most (Ponte),guidata da Bozo Petrov. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.