TwitterFacebookGoogle+

Crocifissi in tre seggi elettorali a Milano – Come si sono svolti realmente i fatti

giugno 7th, 2016 –

Il 5 Giugno in occasione delle elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale di Milano e dei Municipi, Angela Ciani, una nostra socia anche rappresentante di lista per il M5S e candidata Consigliere al Municipio 3, constatava la presenza di 3 crocifissi in 3 seggi elettorali in Via Casati 6 a Milano.

La nostra socia, nella sua qualità di elettrice, chiedeva gentilmente ai Presidenti dei Seggi di rimuovere i crocifissi in base alle sentenze della Cassazione, della Corte Costituzionale e della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, le quali stabiliscono che simboli religiosi nei seggi elettorali violano il principio costituzionale della laicità dello Stato.

Tutti i Presidenti dei Seggi si sono rifiutati di rimuovere i crocifissi.

La nostra socia ha fatto mettere a verbale il loro rifiuto, avvertendoli della possibilità di ricorrere all’autorità giudiziaria per accertare l’illegittimità del loro rifiuto. Uno dei Presidenti inizialmente ha rimosso il crocifisso, ma poi in seguito alle proteste degli scrutatori e dei rappresentanti di lista di Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia lo ha riposizionato. Da segnalare che, inizialmente, uno dei tre Presidenti si rifiutava persino di raccogliere il suo esposto, ma poi alla fine è stato verbalizzato.

Nessuna pattuglia della Polizia è intervenuta.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/crocifisso-seggio-militante-grillina-vuole-farlo-togliere-1267933.html

http://www.uaar-milano.it/node/580

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.