TwitterFacebookGoogle+

Crolla villetta a Firenze: morta madre, estratti vivi padre e figlie

Firenze – E’ di 3 feriti e un morto il bilancio dell’esplosione avvenuta in una villetta ieri sera in via Villamagna nel comune di Bagno a Ripoli alla periferia di Firenze. Esattamente nella frazione Le Nutrici. La casa era abitata da una sola famiglia. La donna, data per dispersa per molte ore dopo l’esplosione, è stata ritrovata dalle squadre dei vigili del fuoco e degli altri soccorritori, priva di vita nel cuore della notte.

 

(18nov-00:30) Bagno a Ripoli(FI) Proseguono senza sosta le ricerche della donna dispersa. #vigilidelfuoco scavano fra le macerie della casa pic.twitter.com/KUj4XMK6Vw

— Vigili del Fuoco (@emergenzavvf) 17 novembre 2016

 

Le altre tre persone componenti la famiglia, il marito e le figlie (7 e 10 anni) sono invece ricoverate in ospedale. Le loro condizioni vengono definite dai sanitari serie, in particolare per le ustioni riportate dall’uomo, ma nessuno dei tre sarebbe in pericolo di vita. Il padre e una bambina sono stati estratti dalle squadre dei vigili del fuoco dalle macerie poco dopo il disastro. Mentre l’altra figlia sarebbe riuscita da sola a farsi largo tra mattoni, calcinacci e detriti.

Una fuga di gas è considerata al momento una delle principali ipotesi dell’esplosione. Numerose le squadre vigili del fuoco impegnate che hanno lavorato tutta la notte con le lampade fotoelettriche, assistite dai nuclei cinofili e dalle unità Usar Team Medium da Firenze e Pisa, gli specialisti per la ricerca di persone sepolte dalle macerie. Oltre ai vigili del fuoco e alle altre forze dell’ordine hanno lavorato anche unità della protezionecivile della Città Metropolitana. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.