TwitterFacebookGoogle+

Crotone: pregiudicato uccide diciannovenne e si costituisce

Omicidio nel centro storico di Crotone nel pomeriggio di oggi. La vittima è un ragazzo di appena 19 anni, Giuseppe Parretta, incensurato, ucciso a colpi di pistola. Il presunto omicida è un uomo di 57 anni, Salvatore Gerace, già noto alle forze dell’ordine, che si è costituito subito dopo il delitto. La sparatoria, al culmine di una lite, è avvenuta in via Ducarne.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli agenti della Polizia di Stato che sono intervenuti sul luogo del delitto, la lite tra Salvatore Gerace e la giovane vittima sarebbe avvenuta all’interno della sede dell’associazione Libere Donne, in pieno centro a Crotone, della quale è presidente la madre del ragazzo ucciso. Sembra che l’uomo stesse discutendo proprio con la madre, probabilmente per dissidi di vicinato, quando è sopraggiunto il 19enne che si è frapposto fra i due. Gerace ha estratto una pistola a tamburo ed esploso una serie di colpi, almeno tre dei quali hanno attinto il ragazzo al petto. L’omicida ha quindi atteso l’arrivo della Polizia e si è lasciato ammanettare dopo aver consegnato l’arma del delitto. Salvatore Gerace ha una lunga serie di precedenti per reati contro la persona e il patrimonio.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.