TwitterFacebookGoogle+

Cuba: Obama allenta ancora embargo, viaggi e affari piu' facili

(AGI) – Washington, 18 set. – Come preannunciato dalla Casa Bianca, alla vigilia della visita di papa Francesco all’Avana gli Stati Uniti hanno promulgato una serie di provvedimenti che riducono ulteriormente la portata dell’embargo contro Cuba, alleggerendo una vasta gamma di restrizioni imposte a suo tempo anche nei confronti di imprese e cittadini americani. Le nuove regole, che entreranno in vigore da lunedi’, riguardano tra gli altri i settori delle telecomunicazioni e dei servizi on-line, le joint-venture, la creazione di consociate sull’isola da parte della compagnie statunitensi, cosi’ come l’apertura di uffici, punti-vendita, magazzini. Revocate anche alcune limitazioni in materia di viaggi, sebbene fonti governative abbiano puntualizzato che il turismo vero e proprio verso Cuba per il momento rimane comunque vietato. I requisiti per poter raggiungere il Paese caraibico restano gli stessi, e cosi’ la lista di chi e’ autorizzato a recarvisi, ma costoro saranno legittimati ad aprire conti presso le banche cubane e a gestirli liberamente. A loro potranno poi unirsi anche i familiari per tutta una serie di attivita’. Rimossi infine i tetti alle rimesse e parzialmente liberalizzati i trasporti. L’impatto effettivo di tali novita’, hanno avvertito le fonti, dipendera’ comunque dal varo o meno di riforme concrete a Cuba, comprese quelle riguardanti l’interscambio commerciale. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.