TwitterFacebookGoogle+

Cuore: esperti a congresso per prevenzione ipertensione

(AGI) – Bologna, 21 set. – Sensibilizzare l’opinione pubblica
sull’importanza della prevenzione attraverso un approccio
corretto all’ipertensione arteriosa, patologia che ancora oggi
affligge una persona su tre causando ogni anno 280mila morti in
Italia e 6,5 milioni nel mondo. Dopo il successo dell’11esima
Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa, questa e’ la
mission della Societa’ italiana dell’ipertensione arteriosa
(Siia) in occasione del 32esimo Congresso Nazionale in
programma a Bologna, presso il Centro Congressi, dal 24 al 26
settembre. Tra i punti focali del Congresso, la presentazione
dell’algoritmo per l’appropriatezza della terapia ipertensiva,
sviluppato congiuntamente dalla Siia e dall’Agenzia Italiana
del Farmaco allo scopo di realizzare uno strumento pubblico, di
utilizzo pratico e che fornisca strategie e regole utili ad
ottimizzare la cura della ipertensione arteriosa. Inoltre la
Siia porra’ l’accento sull’avanzamento dello Studio I-GAME,
indagine approfondita sui meccanismi che possono promuovere
l’ipertensione giovanile, problema sempre piu’ rilevante alla
luce dei dati che vedono in crescita i livelli di ipertensione
in eta’ giovanile e addirittura in quella pediatrica. Sempre in
occasione del Congresso Nazionale, la Siia presentera’ anche i
primi e incoraggianti risultati giunti a completamento del
primo quadriennio del progetto “Obiettivo 70 per cento”, teso a
far si’ che almeno il 70 per cento dei pazienti italiani
affetti da ipertensione arteriosa tornasse a un soddisfacente
controllo pressorio. “Come ogni anno – sottolinea il Prof.
Claudio Borghi, Professore Ordinario di Medicina Interna e
Direttore dell’Unita’ Operativa di Medicina Interna
dell’Ospedale Sant’Orsola Malpighi di Bologna e presidente
della Siia – il Congresso Nazionale cerchera’ di portare un
contributo costruttivo alla conoscenza di tutti coloro che
hanno interesse primario o collaterale nei confronti del mondo
complesso e affascinante della ipertensione arteriosa. Sara’
testimonianza tangibile di una continuita’ di impegno comune
che ha visto, da sempre, profondere nella vita della Societa’
stessa molte delle energie dei singoli soci e del Consiglio
Direttivo, sempre tesi ad una crescita costante di un
importante settore della medicina e della ricerca inteso nel
senso piu’ ampio”.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.