TwitterFacebookGoogle+

Cuore: scompenso cardiaco uccide 3 volte piu' di tutti tumori

(AGI) – Basilea (Svizzera), 30 giu. – L’insufficienza cardiaca
uccide ogni anno un numero di persone superiore due-tre volte
le persone uccise dai tumori messi insieme. Una persona su
cinque e’ a rischio. La mortalita’ e’ del 50% entro i cinque
anni dall’insorgenza. Ed e’ la malattia piu’ costosa al mondo
per la sanita’, 108 miliardi di dollari. Questo rende sempre
piu’ importante la ricerca di nuovi farmaci in grado di
contrastare il problema. Se n’e’ parlato a Basilea, dove nel
campus Novartis e’ in corso “Innovating for Patients”, incontro
con la stampa internazionale organizzato dal colosso Novartis
con le sue divisioni Alcon, Sandoz e Pharma per la
presentazione degli sviluppi della ricerca in ambito sanitario.
E nel caso dello scompenso cardiaco una risposta nuova ed
efficace potrebbe essere la molecola LCZ696, su cui sono in
corso avanzati studi con risultati che evidenziano
significativi passi avanti. A fornire qualche dato sulla
problematica e’ stato Ameet Nathwani, Head of Medical Affairs
di Novartis Pharmaceuticals.
L’insufficienza cardiaca registra due milioni di nuovi casi
all’anno, un milione per parte tra Europa e Stati Uniti,
quindi un numero decisamente per difetto. Gia’ oltre 20 milioni
di soggetti ne soffrono in Europa e Usa; e’ una patologia su
cui la gente e’ poco documentata, tanto che solo 1 su 3 sa bene
di cosa si tratti. Lo scompenso impatta l’intero organismo –
difficolta’ a respirare, si parla a malapena, a causa
dell’accumulo di liquidi nei polmoni, gonfiore persistente agli
arti inferiori – qualita’ della vita che peggiora decisamente.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.