TwitterFacebookGoogle+

Da Mattarella a Visco, l'omaggio della politica a Ciampi

Roma – Il mondo della politica e delle istituzioni ha voluto rendere omaggio e dare un ultimo saluto a Carlo Azeglio Ciampi. Nella camera ardente, allestita nella sala Nassiriya del Senato, tante le personalita’ politiche e istituzionali che sono sfilate davanti al feretro dell’ex presidente della Repubblica. I primi ad arrivare sono stati il capo dello Stato, Sergio Mattarella, accolto dal presidente Pietro Grasso, e il presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Addio all'”italiano normale”, l’ex presidente si è spento a 95 anni

Poi il premier Matteo Renzi, e la presidente della Camera, Laura Boldrini. Nel pomeriggio il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e la sindaca di Roma Virginia Raggi. Tra i primi ad arrivare anche il governatore di Bankitalia Ignazio Visco e l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta. Tra gli altri, il sottosegretario Claudio De Vincenti, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, una delegazione di Sinistra Italiana con Arturo Scotto e Stefano Fassina, l’ex presidente del Senato Franco Marini, l’ex ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni, l’ex ministro dell’Interno Beppe Pisanu, Nicola Mancino e Mario Segni.

E ancora, tra gli altri, Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, il capogruppo del Pd Luigi Zanda, Giorgio La Malfa, Cirino Pomicino e Luciano Violante. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, il Guardasigilli Andrea Orlando, Guglielmo Epifani, il vicepresidente della Camera Simone Baldelli, Emma Bonino, Margherita Boniver e Francesco Rutelli, Vincenzo Visco, Stefania Prestigiacomo.

 

Dopo l’omaggio delle piu’ alte cariche istituzionali e del mondo della politica, sono i cittadini – in una lunga e composta fila – a rendere l’ultimo saluto a Carlo Azeglio Ciampi, scomparso ieri all’eta’ di 95 anni. La camera ardente e’ allestita in maniera sobria: al centro, la bara con sopra un’unica rosa rossa. Al lato, i corazzieri della presidenza della Repubblica in alta uniforme. Appoggiate sulla parete di fronte le corone delle istituzioni: Quirinale, Senato, Camera e Presidenza del Consiglio. Accanto, i familiari dell’ex presidente della Repubblica: il figlio, la nuora di Ciampi e la nipote. All’esterno, sono state posizionate le altre corone, tra cui quella della Normale di Pisa e della citta’ di Livorno. Poco piu’ avanti il libro delle firme. I cittadini sfilano silenziosi, sostano per alcuni minuti davanti al feretro e lasciano un ultimo saluto, alcune parole, nel libro delle presenze. La camera ardente restera’ aperta ancora domani, fino alle 13. I funerali, in forma privata, si svolgeranno lunedi’ mattina a Roma. ((AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.