TwitterFacebookGoogle+

Dalla giornata contro l'Aids alla 'carovana della libertà' per Fidel, gli appuntamenti del 1 dicembre 

  • Referendum, penultimo giorno di campagna

E’ quasi in direttura di arrivo la campagna elettorale per il voto sulla riforme costituzionale del 4 dicembre. Il presidente del consiglio Matteo Renzi inizia la giornata a Napoli poi si sposta negli studi di SkyTg24 per un’intervista e conclude con il programma ‘Ottoemezzo’ condotto da Lilli Gruber su La7. Nel frattempo il ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina è a Palermo e il ministro dell’Interno Angelino Alfano su Repubblica Tv. Sul fronte del No Matteo Salvini, leader della lega Nord è ai microfoni di Rtl mentre Giorgia Meloni a quelli di Radio Anch’io, la leader di Fratelli d’Italia chiude poi la campagna a Napoli. Il TreNo tour del M5S si ferma ad Alessandria e Genova.

  • Giornata mondiale contro l’Aids 2016

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, alle ore 12.00 presso l’auditorium del ministero di Lungotevere Ripa 1, in una conferenza stampa presenta il Piano Nazionale di interventi Hiv e Aids. Si celebra oggi in tutto il mondo la Giornata mondiale contro l’Aids, un’occasione per sollecitare tutti ad impegnarsi nella lotta contro il virus e dimostrare solidarietà con le persone affette da HIV. In tutto il mondo sono circa 36,7 milioni le persone affette dal virus. 

 

  • La ‘carovana della libertà’ per Fidel

La processione con le ceneri di Fidel Castro prosegue il suo viaggio per l’isola di Cuba. Ieri la cosiddetta ‘carovana della libertà’ ha lasciato l’Avana e raggiungerà domenica 4 dicembre Santiago, dopo 900 chilometri di viaggio, dove il ‘lider maximo’ riposerà per sempre. Una piccola bandiera di Cuba copre l’urna che ha lasciato la Plaza de la Revolucion per percorrere a ritroso la strada che i barbudos di Castro e Che Guevara fecero di vittoria in vittoria fino alla sconfitta di Fulgencio Batista nel 1959. 

 

  • Forum Med, al via la seconda edizione 

​Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni con il ministro iraniano Mohammad Javad Zarifn e Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea, aprono i lavori del Forum Med 2016. Sicurezza comune, lotta al terrorismo futuro del Medio Oriente, ma anche immigrazione, energia, crescita, ruolo delle donne e dei giovani per il rilancio dell’economia. Sono i temi principali della la seconda edizione del Forum, che si svolgerà fino al 3 dicembre a Roma, presso il Grand Hotel Parco dei Principi.

 

Energia – Conferenza ministeriale Unione per Mediterraneo con i ministri Paolo Gentiloni e Carlo Calenda.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.