TwitterFacebookGoogle+

Danimarca: prima multa a una donna per aver indossato il niqab

E’ una ragazza di 28 anni la prima donna multata in Danimarca per aver indossato il niqab, violando la nuova legge entrata in vigore a inizio mese. La polizia è intervenuta, venerdì, in un centro commerciale a Horsholm, nella regione nord-orientale di Nordsjaelland, dove la donna musulmana era stata coinvolta in una colluttazione con un’altra donna che aveva cercato di strappare il suo niqab.

Lo ha riferito – scrive il Guardian – il capo della polizia, David Borchersen, all’agenzia stampa Ritzau. “Durante la colluttazione il suo niqab si era staccato, ma quando siamo arrivati lo aveva rimesso a posto”, ha raccontato Borchersen. La polizia ha quindi fotografato la donna e l’ha informata che avrebbe ricevuto una multa da mille corone danesi (134 euro). Posta davanti alla scelta di rimuovere il velo che copre anche il volto o di lasciare il luogo pubblico, la ragazza ha optato per la seconda. Dal primo agosto, chi copre il volto indossa burqa o niqab, in pubblica rischia una multa da mille corone (134 euro) e in caso di violazioni ripetute possono portare a sanzioni per 10 mila corone (1340 euro).

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.