TwitterFacebookGoogle+

Demenza: allo studio test sulla voce per effettuare diagnosi

(AGI) – Londra, 1 set. – Il test che analizza la voce per
diagnosticare il morbo di Parkinson potrebbe essere utilizzato
anche per individuare i primi segni di demenza e addirittura il
morbo di Alzheimer. A lavorarci e’ Sona Patel della Seton Hall
University in New Jersey, come ha riportato il quotidiano
britannico Daily Mail. Gia’ da tempo alterazioni della voce,
anche impercettibili all’orecchio umano, sono usate per
identificare le persone colpite dal Parkinson. Ora gli esperti
stanno cercando di applicare lo stesso principio alla demenza.
In caso di successo, i ricercatori potrebbero sviluppare
un’applicazione per il cellulare che permette alle persone di
sottoporsi al test in autonomia. Patel e il suo team di ricerca
stanno esaminando gli errori che si fanno durante un discorso
per scovare indizi vocali molto precoci collegabili alla
demenza. “Abbiamo collegato i partecipanti alla ricerca – ha
spiegato Patel – all’EEG (elettroencefalogramma) e a un
microfono e abbiamo chiesto loro di pronunciare un suono vocale
mentre ascoltavano se’ stessi alle cuffie. Abbiamo chiesto loro
di mantenere un suono costante, ma cerchiamo di rendere le cose
piu’ difficili cambiando un po’ il feedback uditivo (il suono
che sentono), come l’intonazione o il volume, e misurare le
risposte neurali e la voce. I ricercatori sperano di completare
la loro ricerca entro il prossima anno e attualmente stanno
reclutando uomini e donne con un’eta’ superiore ai 50 anni.
“Quello che vorrei e’ mettere a punto un software su un’app che
puo’ essere utilizzata direttamente dal paziente o in una
struttura medica”, ha concluso Patel

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.