TwitterFacebookGoogle+

Depressione: meno a rischio con dieta ricca di pesce

(AGI) – Washington, 11 set. – Le persone che mangiano molto
pesce hanno meno probabilita’ di soffrire di depressione. Lo ha
scoperto uno studio della Qingdao University di Shandong
(Cina), pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community
Health. I ricercatori hanno esaminato i dati di studi
precedenti pubblicati fra il 2001 e il 2014 che hanno coinvolto
un totale di 150.278 persone. Dai risultati e’ emerso che gli
uomini che seguono una dieta ricca di pesce hanno il 20 per
cento di probabilita’ in meno di essere depressi, mentre le
donne il 16 per cento in meno. Questo perche’, secondo gli
studiosi, gli acidi grassi omega-3 contenuti nel pesce possono
alterare la struttura delle membrane cerebrali e modificare
l’attivita’ dei neurotrasmettitori, come dopamina e serotonina,
entrambi coinvolti nella depressione. Inoltre, l’elevata
qualita’ delle proteine, vitamine e minerali presenti nel
pesce, puo’ aiutare a evitare questa grave malattia mentale.
“Inoltre, l’elevato consumo di pesce puo’ anche essere
collegato a una dieta piu’ sana e a un migliore stato
nutrizionale, che potrebbero contribuire al minor rischio
depressione”, hanno concluso i ricercatori.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.