TwitterFacebookGoogle+

Derubava pazienti in ospedale, arrestata addetta alle pulizie – Video

Roma – La Polizia di Stato di Rimini ha arrestato la responsabile di una serie di furti nelle camere dell’ospedale. Era da gennaio che si verificavano strane “sparizioni”, all’inizio solo di oggetti e poi anche di denaro dalle camere di degenza di un Reparto del nosocomio riminese; il fenomeno si e’ intensificato durante i mesi estivi tanto che, quando gli investigatori chiamati ad occuparsi del caso hanno iniziato le indagini, sollecitati dalla stessa Direzione Sanitaria attraverso il locale Posto di Polizia, c’erano stati sette episodi dal primo luglio ai primi giorni di settembre.

 

 

Grazie alla videosorveglianza, gli uomini della Squadra Mobile sono riusciti a cogliere sul fatto la ladra, un’addetta alle pulizie apriva furtivamente il cassetto del comodino assegnato a un paziente mentre questi era assopito, e sfilava il portafogli e lo portava in bagno, dove prendeva i soldi per poi riporre il portafogli nel comodino. Fermata immediatamente dagli agenti, che le hanno trovato addosso il denaro rubato, la donna, di mezza eta’ e residente in provincia, e’ stata arrestata con l’accusa di furto aggravato. La successiva perquisizione in casa ha portato al rinvenimento e al sequestro di un ingente quantitativo di materiale sanitario la cui provenienza e’ tuttora al vaglio degli investigatori, che stanno lavorando anche per capire se i precedenti furti siano opera della stessa persona. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.