TwitterFacebookGoogle+

Descalzi, attenzione alta in Libia produzione oltre 300mila barili

Roma – In Libia Eni tiene alta l’attenzione “come sempre” sulla sicurezza e la “produzione di gas prosegue”. Cosi’ l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, ha risposto ai giornalisti dopo il rapimento dei due italiani nel sud del paese. Parlando a margine del convegno ‘The future of energy. Towards a sustainable developmemt’, il manager ha spiegato che in Libia “la produzione di gas continua come sempre, con un grande utilizzo per il domestico. Siamo sopra 300mila barili” al giorno. “Il tema della sicurezza e’ sempre ad un livello altissimo di attenzione. E’ chiaro che siamo assolutamente attenti, tutti i nostri lavoratori sono libici, il che non implica minore attenzione o sicurezza. Speriamo che questa vicenda possa andare a buon fine ma non posso dire molto perche’ non ne so molto. Non sono nostri dipendenti. L’attenzione e’ massima e rimarra’ massima”, ha concluso. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.