TwitterFacebookGoogle+

Di Maio: “Qualche idea malsana contro i vaccini, mai stati contro”

“C’è un disegno di legge che sarà approvato nei tempi parlamentari, quindi il nuovo anno scolastico inizierà in regime di decreto Lorenzin. La mamma che si vanta di aver falsificato l’autocertificazione sappia che rischia fino a due anni di galera. La legge va applicata, perché non si gioca con la salute”.

Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio in una intervista al Corriere della Sera. Il leader Cinquestelle chiarisce la posizione del Movimento sul tema vaccini, che così tanto sta dividendo l’opinione pubblica e anche il suo partito in relazione all’obbligo di certificazione sanitaria per l’ingresso a scuola dei bambini delle materne e delle elementari.

“Voglio mettere a tacere qualche idea malsana contro i vaccini – dice Di Maio – Da quando sono capo politico del Movimento non siamo mai stati contro, noi vogliamo che si facciano. Poi quel che noi non vediamo di buon occhio è legare l’obbligo alla frequenza scolastica, invece che introdurlo quando c’è il rischio di epidemie”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.