TwitterFacebookGoogle+

Dietro un uomo in buona salute c'è una donna intelligente

Londra – Dietro un uomo in buona salute e con una vita longeva si nasconde una donna intelligente. Parola di Lawrence Whalley, grande esperto di salute mentale, nonche’ docente al College of Medicine and Life Sciences della University of Aberdeen. Lo scienziato ha spiegato, in occasione di una conferenza dal titolo “Demenza: come possiamo proteggerci?”, che si e’ tenuta nell’ambito del Festival Letterario di Oxford, che una partner intelligente puo’ agire da “tampone” alla malattia. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, studiando la salute di gemelli identici, gli scienziati hanno concluso che l’ambiente di una persona può compromettere seriamente le probabilità di sviluppare la demenza. “La cosa che a un ragazzo non viene mai detta se vuole vivere una vita piu’ lunga, ma è proprio quella che deve fare, è sposare una donna intelligente”, ha detto Whalley. “Non c’è miglior tampone dell’intelligenza”, ha sottolineato. Una serie di studi infatti hanno trovato che la stimolazione intellettuale che mantiene il cervello attivo puo’ aiutare le persone ad allontanare i sintomi della demenza. Precedenti ricerche si sono concentrate sui vantaggi di attivita’ come le parole crociate, leggere, visitare i musei, ecc. Ma per Whalley avere un partner capace di sostenere una conversazione interessante e stimolante può aiutare a prevenire l’Alzheimer. Tuttavia, la morte di un membro della famiglia quando si è ancora bambini puo’ aumentare le probabilita’ di sviluppare la malattia a 80 anni d’eta’. “Gli studi – ha sottolineato Whalley – hanno dimostrato che la morte di una madre prima dei cinque anni e’ un importante fattore di rischio per la demenza in eta’ avanzata”. Al contrario, un bambino cresciuto in una famiglia felice e in un ambiente sano, secondo lo scienziato, puo’ contare su una protezione in più contro la demenza. “I fattori ambientali nella vostra infanzia, come ad esempio il lavoro di tuo padre, hanno un effetto, cosi’ come la dieta di vostra madre durante la gravidanza. Il quoziente intellettivo, il reddito, il livello di istruzione hanno tutti un effetto duraturo sulla vita”, ha detto Whalley. Secondo lo scienziato, la prevenzione dovrebbe essere messe in pratica subito. E’ difficile cambiare la traiettoria dopo i 40 anni d’età, ma l’apprendimento di una nuova lingua a 25-35 anni, ad esempio, puo’ “cambiare la vostra traiettoria”, ha detto, e allontanare fino a 5 anni lo sviluppo della demenza. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.