TwitterFacebookGoogle+

Diktat di Boko Haram: "rilasciate i detenuti e liberiamo le ragazze"

(AGI) ? Lagos 28 ott. – Boko Haram starebbe trattando la liberazione delle piu’ di 200 studentesse rapite a luglio nello Stato di Chibok in cambio del rilascio di alcuni prigionieri da parte delle autorita’ nigeriane. Fonti della sicurezza di Abuja hanno riferito che i rappresentanti del gruppo jihadista hanno presentato una lista di propri comandanti catturati dall’esercito di cui chiedono la liberazione per lasciar andare le ragazze. La richiesta e’ stata avanzata ai negoziati in corso a Ndjamena, in Ciad, e fonti nigeriane riferiscono che sono stati fatti “grandissimi passi avanti” verso un accordo. Secondo le fonti della sicurezza, i servizi segreti nigeriani avrebbero gia’ avviato una verifica sullo stato di salute dei detenuti di cui Boko Haram chiede il rilascio. La trattativa con il gruppo jihadista e’ proseguita, oltre che in Ciad, con riunioni svoltesi in Arabia Saudita e in Nigeria. Le stesse fonti hanno smentito le notizie di nuovi sequestri di adolescenti circolate nei giorni scorsi e hanno riferito che alcuni rapimenti di cui si e’ parlato risalgono a tre mesi fa. Resta il fatto che il recente annuncio del governo nigeriano di un accordo per il cessate il fuoco con Boko Haram e di un’imminente liberazione delle studentesse rapite si e’ rivelato infondato. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.