TwitterFacebookGoogle+

“Do all'Europa l'ultima possibilità. Il candidato del centro-destra sarò io”

Per il quotidiano Libero il leader della Lega Matteo Salvini avrebbe annunciato una mini-svolta in politica estera: “Daremo un’ultima possibilità all’Europa, ma voglio cambiamenti reali”. Lo ha detto il 18 agosto al sito Politico.eu e la notizia è subito rimbalzata sui quotidiani italiani. “Il leader della lega passa dall’euro-nichilismo all’euro-scetticismo. E’ una evoluzione importante, a suo modo” scrive il quotidiano Libero. Un modo per accorciare la distanza tra Carroccio e Forza Italia, partito che in Europa siede tra i banchi del partito popolare e non ha mai messo in discussione la partecipazione del nostro Paese all’Unione Europea. Né alla moneta unica. 

Sul centrodestra 

“Sarò io il candidato, non Tajani, non Berlusconi. Il partito con più voti finora ha deciso (il leader) e finora questo partito è la Lega Nord”. 

Sugli immigrati

 “L’Europa ci ha abbandonati al nostro destino”, commenta ancora il segretario di via Bellerio intervistato da Ryan Heath, puntando il dito contro il mancato funzionamento della redistribuzione dei richiedenti asilo nel nostro paese che è stata “una fregatura, e noi votammo no già due anni fa”. 

Sul razzismo

“Se discrimini la una persona per il colore della sua pelle sei chiaramente un idiota” continua Salvini. “Loro (in Italia, ndr) dicono che io sia un razzista e che il mio partito sia di estrema destra. Ma sbagliano completamente”. 

Sull’Europa

“Vogliamo dare all’Europa un’ultima chance, ma in cambio vogliamo un cambiamento reale, soprattutto sui trattati di Shengen e di Dublino. Sono superati, necessitano di una riforma”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.