TwitterFacebookGoogle+

Don Matteo lascia per una donna. Diventerà padre di due gemellini

camisana Il sacerdote 40enne è stato coadiutore dell’oratorio San Carlo di Monza sino al 2007

Un fulmine a ciel sereno alla San Carlo

(snn) le voci circolavano insistenti da tempo. E ora è arrivata la conferma ufficiale: don Matteo Camisana, 40 anni, ha abbandonato la veste per tornare laico.

Una scelta sicuramentye sofferta, dettata da una crisi di vocazione, che ha scosso la comunità di San Carlo, che ancora oggi, nonostante siano passati diversi anni da qwuando ha lasciato la parrocchia per andre a Milano lo ricorda con grande affetto e nostalgia.

Pochi anni quelli trascorsi iniseme a don Mateo, ma ricchi di significato per i tanti giovani monzesi che lo hanno avuto come guida.

Arrivato a monza nei primi anni Duemila, don Matteo ha guidato la comunità giovanile fino a quando nel 2007, fino a quando nel 2007, non è arrivato il trasferimento nel capoluogo meneghino. Ed è proprio da Milano, dalla parrocchia di Santa Maria delle Grazie Alzaia Naviglio Grande, che è arrivata l’ufficialità di una decisione che era già nell’aria d tempo ma che, finora, non aveva trovato conferme, nemmeno ufficiose, ovvero l’abbandono dell’abito talare da parte di Matteo Camisana che, D’ORA IN AVANTI, NON POTRà PIù ESSERE CHIMATO “DON”.

“Il 31 agosto, durante la fuzione, ha annunciato che non avrebbe più ricoperto il ruolo di vicario e he avrebbe lasciato la veste – ha dichiarato don Matteo

getThumb

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.