TwitterFacebookGoogle+

Don Walter Mariani finalmente in galera. In isolamento per non fargli fare la festa dai detenuti

UpkPfA5XLjiEKpEPERau89g5cOztrxUUr4foJnFEfCQ=--Violentò due prostitute: prete in cella d’isolamento

Aveva violentato due donne accolte in una comunità di recupero. Don Walter Mariani, condannato a sei anni e due mesi, nel giorno del suo compleanno è stato rinchiuso nella cella d’isolamento del carcere di Bergamo.

Nel giorno del suo 73° compleanno Don Walter Mariani, parroco mantovano, è stato portato nella cella d’isolamento del carcere di Bergamo. Il prete è stato condannato a sei anni e due mesi per violenza sessuale nei confronti di due prostitute alloggiate in una comunità di recupero, dove lui stesso era il responsabile.

Il parroco, dopo aver perpetuato le violenze per circa due anni, ha cercato di corrompere una delle vittime, offendole tremila euro per tornare nel suo paese d’origine durante il processo, in modo da evitare che testimoniasse.

Il processo di primo grado si era concluso con la condanna a cinque anni. La Corte d’appello aveva inasprito la pena, portandola a sette anni e mezzo. Poi il ricorso in Cassazione, l’annullamento della condanna, il rinvio degli atti a un’altra sezione d’appello.

La nuova condanna confermata è di sei anni e due mesi. Respinto il ricorso degli avvocati del religioso, su cui pende tra l’altro un secondo capo d’accusa, con condanna da Ferrara, per ‘aver indotto una testimone, una ragazza che lo accusava di violenza, a dire il falso, offrendole tremila euro per ritrattare le accuse’.

http://www.today.it/cronaca/prete-violenta-prostitute-cella-isolamento-don-walter-mariani.html

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.