TwitterFacebookGoogle+

Donna massacrata con 30 coltellate in un hotel di Bologna 

Bologna – Dopo una caccia all’uomo durata qualche ora è stato fermato il ferrarese 56enne sospettato dell’omicidio della escort di 47 anni trovata morta, ieri pomeriggio, nella stanza di un hotel a San Pietro in Casale (Bologna). L’uomo e’ stato bloccato vicino a Forlimpopoli, nel Forlivese, dai carabinieri di Forli’: era a bordo dell’auto modello Ford Ka rossa della vittima. Vettura per la quale era stata diffusa una nota di ricerca dalle forze dell’ordine. Sul corpo della donna sono state riscontrate circa 30 coltellate, di cui tre mortali. 

L’uomo e’ stato condotto nella caserma dei carabinieri a Forli’ dove sono arrivati anche i carabinieri del nucleo investigativo di Bologna. La Procura di Forli’, a breve, dovrebbe formalizzare il fermo per omicidio volontario aggravato mentre le successive indagini rimarranno di competenza della Procura di Bologna.

Il sospettato è di di Argenta (Ferrara) ed è evaso dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto per una rapina commessa circa un anno fa ai danni di una prostituta, che era stata anche narcotizzata. Il ricercato aveva gia’ commesso un omicidio all’eta’ di 17 anni. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.